Thursday, August 21, 2008

Le cronache di Narnia: il principe Caspian

In sintesi: un film per ragazzini.

Piu' prolissamente, si tratta di un film per ragazzini :) Per di piu' i protagonisti sono dei bambini e/o adolescenti stereotipati alla piu' non posso, antipatici nella loro perfezione al punto da far rivalutare i vandali che pubblicano le loro bravate su YouTube. Sara' che oramai sono vecchio e quindi non mi immedesimo in certi protagonisti ma diciamocelo (con voce di Larussa): la trama e' pervasa da un'ideologia buonista che e' mielosa al sommo grado, le battute del Re Leone Arsan sono scontate e banali ed, in generale, i cattivi ti fanno tenerezza tanto sono impediti nei combattimenti: lo stormtrooper effect ed il protagonist shield la fanno da padrone per questi figli di papa' senza papa' ma con tutta l'antipatia del caso.

Per di piu' e' tutto un film di combattimenti e buonismo e quindi pieno di contraddizioni: il grande Re Peter (Brad Pitt adolescente) si rifiuta di uccidere Re Miraz (Sergio Castellitto che fa il capo dei cattivi e che si muove secono un logica di crudo realismo machiavelliano) ma decapita senza problemi sgherri a decine. E' un film orientato alla battaglia (come Le Due Torri) con intermezzi di scontate affermazioni patetico-buoniste, privo di colpi di scena (ci vuol poco ad impressionare i bambini) e dove le carenze della sceneggiatura sono compensati dagli effetti speciali e (in parte) dalle performances degli "attori adulti".

Per di piu' e' copiato dal Signore degli Anelli (il film, non il libro) in maniera spudorata: la ragazzina arciere e' una copia di Legolas-Orlando Bloom che uccide con la massima indifferenza esseri umani (manco un orco brutto e sporco tra i cattivi? Solo uomini? Ed i buoni sono tutti i mostri?), gli alberi animati che salvano i buoni dalla disfatta nel finale sono copie degli Ent e degli Ucorni, persino il castello di Miraz ha il ponte che sembra essere tratto da quello di Barad Dur.

Gli adolescenti-attori sono abbastanza scarsi (non so se dipenda da questo la caratterizzazione antipatica ed arrogante), ma se libri sono come i film, vade retro!

1 comment:

Alessandro said...

Quoto... E poi per essere un film per bambini e' abbastanza violento... Si massacrano nei combattimenti come se nulla fosse, tra un po' vedro' Topolino con un M4 sparare al povero Gambadilegno... :\